Tako Sushi
Si può arredare un negozio con poca spesa, usando semplici pannelli in forex stampato e un po' di creatività, come nel caso del Tako Sushi.

Il Tako Sushi è stato aperto nei locali precedentemente occupati da una vecchia trattoria. Bisognava trasformare il tutto in qualcosa di decente con la minor spesa possibile (a far cose belle spendendo molto sono capaci tutti). Ho usato degli economici pannelli in forex stampato per decorare l’ambiente.

 

Un’opera iconica dell’arte giapponese è certamente “The Great Wave off Kanagawa” dell’artista Katsushika Hokusai. Ho quindi pensato di usarla a tutta parete. Per poterla adattare alle dimensioni del muro è stato necessario un po’ di fotoritocco: innanzitutto ho “pulito” l’immagine rendendo i colori più brillanti e correggendo i difetti della stampa, poi ho deformato l’immagine allargandola, e quindi, per guadagnare ulteriore spazio ai lati, ho disegnato un pezzo di immagine in più a destra e a sinistra, in modo da riuscire ad arrivare alla larghezza necessaria senza che si notassero deformazioni.

Per parete dalla parte della cucina ho realizzato due immagini affiancate usando altre due opere di Katsushika Hokusai.

Poiché in “Tako Sushi” la parola “Tako” significa “Polipo”, mi è parso doveroso scegliere una immagine in cui ci fosse un polipo, in questo caso, oltre al polipo c’è anche un gatto, il che non guasta, visto che i gatti portano fortuna. Anche in questa immagine una bella dose di fotoritocco è stata necessaria per “ripulirla” in modo adattarla all’uso.

Sempre di Katsushika Hokusai è l’opera successiva, con una donna che offre del sushi al suo bambino. Il sushi è contenuto in una scatola che sembra quella di un take-away: nulla di più adatto!. Qui ho dovuto disegnare alcune parti (sotto e a sinistra) per allargare l’immagine in modo da rendere il tutto più visibile.

 

 

Condividi